Il logos e il senso (scuole secondarie di secondo grado)

Il logos e il senso (scuole secondarie di secondo grado)

Educazione all’amore per prevenire comportamenti a rischio negli adolescenti

Presentazione
Il consultorio familiare pavese, nato nel 2005 per iniziativa di alcune realtà del volontariato pro vita e del laicato
cattolico diocesano, è stata una risposta al diffuso disagio che anche nel nostro territorio riguarda la coppia, la famiglia,
l’educazione, il mondo giovanile. Abbiamo pensato a risposte insieme di condivisione (la charitas che anima la nostra
sensibilità cristiana) e competenza (il rispetto delle cose cui ci spinge la nostra sensibilità laica).
L’antropologia personalistica che ci ispira ci ha poi indotto a privilegiare un’idea di famiglia come epos, avventura
che trasforma e abbellisce la vita. E quindi l’idea di una sessualità come “forma dell’indicibile”, che sta al linguaggio
del corpo come il linguaggio poetico sta alla prosa quotidiana (in questa prospettiva, il piacere è conseguenza, non fine).
Da ultimo, l’idea di un’educazione libera e responsabilizzante, in cui ciascuno sia guardato e valorizzato come
attraverso l’occhio amico di Dio.
Su queste premesse è stato concepito il nostro corso di educazione all’affettività, come si evince dai temi stessi degli
incontri. Temi che si offrono agli studenti in un pacchetto di tre incontri, gestiti da professionisti e specialisti di sicuro
valore (garanti scientifici due personalità di indiscusso prestigio come le docenti universitarie Assunta Zanetti e Laura
Montanari).
Una particolare cura è riservata alla restituzione dei risultati, tramite questionari di verifica del lavoro svolto.

Destinatari
Studenti scuole medie inferiori (terza media) e superiori (preferibilmente II e IV anno).

Temi
Il rispetto di sé e dell'altro; valenze e opportunità  pedagogiche.
Carne, cuore e psiche nella sessualità adolescenziale e giovanile.
La sessualità come comunicazione; segni e significato della sessualità.
L’amore adolescenziale tra immaginario e realtà (l’identità sessuale e i nuovi atteggiamenti verso la  sessualità).
La regolazione della fertilità: approccio metodologico; fisiologia e implicazioni sessuologiche; tempesta pulsionale ed
emergere della sessualità.
La procreazione.
La contraccezione.

Numero incontri
3 per classe, eventualmente estensibili a 4.

Figure professionali
Ginecologo
Psicologo
Medico
Docente Scuola di Biofertilità (Consultorio fam. onlus Pavia)
Sacerdote (ove richiesto e/o possibile)

Garanti scientifici
Prof. Assunta Zanetti, Dipartimento di Psicologia Università di Pavia
Prof. Laura Montanari, già Professore Associato di Medicina dell’età prenatale Università di Pavia.
Collaboratori:
Don Giovanni Lodigiani, teologo; assistente etico ed ecclesiale del Consultorio fam. onlus Pavia
Dott. Rachele Lunghi, resp. équipe Consultorio fam. onlus Pavia.
Dott. Francesca Bigoni, referente scuola Consultorio fam. onlus Pavia.
Dott. Mariagiovanna Lenti, diplomata Camen Milano, resp. “Scuola di Biofertilità” Consultorio fam. onlus Pavia.
Dott. Fernanda Ravagni, ginecologa Consultorio fam. onlus Pavia.
Dott. Maddalena Ferretti, ostetrica Consultorio fam. onlus Pavia.
Tutto il personale del Consultorio fam. onlus, accreditato dalla Regione Lombardia.

Sportello (eventuale)
Psicologa, Ostetrica o e/o operatori Scuola Biofertilità una volta la settimana per 25 settimane.

RELAZIONE

QUESTIONARIO STUDENTI

ANALISI QUESTIONARIO – LICEO FOSCOLO DI PAVIA

Info sull'autore

davidegriffini administrator